Qual è il valore nutrizionale più importante se si consuma quotidianamente la spirulina?

I molteplici vantaggi dell’alga spirulina

Dagli amminoacidi, alle vitamine, quest’alga contiene anche delle proteine particolarmente preziose: le ficobiliproteine, particolarmente protettive nei confronti del diabete e nella prevenzione di alcuni tumori.

L’alga spirulina, originaria della regione del Ciad e in particolare delle acque salmastre, è da qualche anno uno dei cibi-integratori più apprezzati per le sue virtù e proprietà. (importantissima la certificazione dell’alga spirulina)

In effetti la spirulina è da considerarsi tra i superfood, proprio perché caratterizzata da un profilo nutrizionale completo e ricco di principi attivi contrastanti tantissime patologie, come abbiamo visto è stato riconosciuto anche come ottimo prodotto antistress.

L’alga spirulina è stata per altro definita l’alimento del futuro proprio dall’Onu e l’OMS la ritiene il miglior cibo del secolo.
Ricca di vitamine, Sali minerali, carotenoidi e amminoacidi è un’ottima soluzione per combattere stati di stanchezza cronica e perdere peso in eccesso.
Ricca di Vitamine A ed E è utilissima per contrastare i dolori del ciclo. Ma qual è il vero e proprio punto forte di questo super food del secolo?

La spirulina contiene sorprendentemente un elevatissimo numero di proteine.
Per questa ragione le persone che seguono un regime dietetico vegano o vegetariano integrano quest’alga nella dieta.

Ma non solo: anche gli sportivi apprezzano molto le proprietà fitoterapiche di questo vegetale proprio e perché oltre a possedere tutto il profilo amminoacidico essenziale all’organismo umano e a garantire l’apporto necessario di proteine per la costruzione muscolare, quest’alga possiede una ricchezza di sostanze antiossidanti utili alla bellezza della pelle, alla ripresa energetica e a mantenere il sistema cardiocircolatorio in ottima salute.

Ficocianine ed effetti positivi sull’organismo umano

Il contenuto di proteine è davvero elevato: infatti in 100 gr di spirulina troviamo 64 grammi di proteine.
La maggior parte delle quali sono appartenenti alla famiglia delle ficobiliproteine.
La più importante proteina appartenente a questo gruppo è la Ficocianina.
Sono presenti anche lipoproteine associate alla parete batterica e vari altri polipeptidi.

Queste proteine hanno un ottimo valore biologico.
E’ importante sapere che la spirulina presenta un contenuto proteico doppio rispetto alla carne e ai legumi.
In più l’assunzione di quest’alga dalle virtù marcate, consente un incremento nella produzione di anticorpi: il sistema immunitario a seguito di una regolare integrazione di spirulina, risulta fortificato e maggiormente reattivo alle aggressioni esterne soprattutto grazie alla produzione di macrofagi, cellule deputate alla difesa dell’organismo da infezioni e batteri.

Alcuni studi hanno dimostrato come le ficocianine agiscono da inibitori di alcuni tumori e tengono a bada la NADPH ossidasi, proteggendo l’organismo dal diabete.

Il pancreas è il primo organo coinvolto nella patologia del diabete. La spirulina presenta una forte azione protettiva nei confronti del pancreas e riduce sensibilmente il livello di glicemia nel sangue. Secondo gli studi effettuati infatti, si è giunti alla conclusione secondo la quale la regolare integrazione dell’alga spirulina porta a migliorare la risposta glicemica e una minore tendenza a sviluppare la sindrome dell’insulina resistenza.

Lo stesso meccanismo che tiene a bada la glicemia permette una perdita di peso considerevole grazie all’attività antiossidante e il supporto offerto nel tenere i livelli di glicemia costanti nel sangue.

🛒ACQUISTA CON IL 50% DI SCONTO

All’interno della spirulina si trovano tutti gli amminoacidi essenziali che l’organismo umano deve per forza reperire da fonti esterne in quanto non è in  grado di sintetizzare da solo. Questi sono l’istidina, l’isoleucina, la leucina, la lisina, la metionina, la fenilalanina, la treonina, il triptofano e la valina; oltre ad elevate quantità di ferro utile a contrastare gli stati di debolezza e anemia.

Perché integrare la spirulina anche se non si è sportivi e non si segue un regime vegetariano?

La spirulina è un vegetale, e in quanto tale non contiene il quantitativo di grassi saturi di cui invece sono ricchi quei cibi di origine animali dai quali ricaviamo la maggior parte del nostro quantitativo proteico giornaliero.

Carne, pesce, uova e latticini sono assolutamente indispensabili ai fini di una buona alimentazione e un buon apporto di nutrienti ma occorre fare attenzione e non abusarne oltre ad alternarli con pasti costituiti da cereali e legumi. Tuttavia anche questi ultimi, sebbene ricchi di amminoacidi essenziali non presentano l’intero profilo essenziale all’organismo umano.

La spirulina in questo senso si rivela un’ottima fonte di integrazione per bilanciare una qualsiasi dieta che richiede un apporto elevato di proteine ma allo stesso tempo un introito povero di grassi saturi.

In linea generale un regime alimentare povero di colesterolo e trigliceridi assicura una protezione valida nei confronti di molte malattie cardiovascolari.

Lascia un commento