Spirulina dopo l’allenamento: tutti i benefici

Il super food, l’alimento migliore del secolo è proprio la spirulina: un alimento poliedrico che per le sue cospicue proprietà nutrizionali è adatto all’alimentazione degli sportivi; l’unico vegetale che presenta tutto il profilo amminoacidico necessario alla sintesi proteica.

La spirulina è considerata da ormai qualche tempo un super alimento. E lo è davvero. Purtroppo non tutti conoscono la vastità di proprietà che rendono unica quest’alga un microrganismo che ha avuto origine più di 2 miliardi di anni fa sulla terra e che oggi viene utilizzato come integratore naturale di vitamine, sali minerali, e soprattutto di proteine.

Per questa ragione l’alga spirulina è largamente diffusa e maggiormente utilizzata negli ambienti sportivi.

Perché assumere la spirulina dopo l’allenamento

I primi ad utilizzare la spirulina come supporto fisico prima degli sforzi fisici, fu il popolo azteco: prima di sottoporsi ad intensi sforzi, questo popolo era solito utilizzare l’alga spirulina come fonte di approvvigionamento di amminoacidi e proteine. Sebbene può sembrare assurdo consumare spirulina come fonte proteica, questo prezioso vegetale contiene un quantitativo di proteine pari al 60%. E’ questo il motivo per cui oggi si consiglia di consumare la spirulina dopo ogni allenamento per recuperare la forma fisica e riparare il danno tissutale fisiologico.

Quando ci si allena infatti, si procurano delle micro lesioni alle fibre muscolari, queste poi hanno bisogno di ripararsi per diventare più forti e robuste. In questo meccanismo è fondamentale un ottimo riposo ristoratore ma soprattutto una buona integrazione di nutrienti: le proteine in questo senso giocano un ruolo fondamentale. Una volta compreso il meccanismo che sta alla base di un buon allenamento, occorre capire come favorire la crescita del proprio fisico e l’irrobustimento dell’apparato scheletro-muscolare.

L’alga spirulina come integratore in una dieta equilibrata

E’ fondamentale mangiare bene ed integrare tutti i macro nutrienti indispensabili alla formazione di nuovo tessuto muscolare: carboidrati, proteine e grassi sono imprescindibili all’accrescimento del volume delle fibre muscolari. In particolar modo le proteine, che sono i mattoni veri e propri del tessuto, devono essere integrate al meglio. Qui entra in gioco l’alga spirulina. Un alimento di origine vegetale così ricco di proteine in natura non esiste. Ma soprattutto non esistono vegetali contenenti proteine di così alto valore biologico.

Solitamente sono i cereali e i legumi associati in un pasto a sostituire l’approvvigionamento proteico derivante dagli alimenti di origine animale. Sebbene rappresentino un’ottima alternativa alla carne, al pesce ai latticini e alle uova, legumi e cereali non presentano un profilo proteico nobile. Del resto i prodotti di origine animale sono ricchi di grassi saturi e abusarne non conviene. Per questo la spirulina rappresenta la soluzione al problema: priva di grassi, ricca di amminoacidi essenziali e di vitamine ed oligoelementi .

Cosa sono le proteine ad alto valore biologico? Sono quelle proteine che ricompongono velocemente tutto il corredo amminoacidico che occorre per aumentare la massa muscolare e perfezionare le prestazioni sportive. E in più, la spirulina presenta un alto contenuto di antiossidanti come i carotenoidi e la clorofilla, un pigmento naturale prezioso per liberare il corpo umano dalle tossine e dai radicali liberi.

Dopo l’allenamento, il recupero muscolare non prescinde dal processo di disintossicazione: laddove l’organismo presenti un eccesso e un accumulo di sostanze di rifiuto e tossine, la ricostruzione muscolare incontra degli ostacoli. La spirulina offre in questo senso sia quel corredo amminoacidico indispensabile alla ricostruzione delle fibre muscolari, sia quei pigmenti antiossidanti utili a creare un ambiente favorevole alla sua esplicazione.

Uno sportivo inoltre deve considerare anche l’integrazione delle vitamine e dei sali minerali oltre che delle proteine: per questo la spirulina costituisce un surplus. La presenza di vitamine e di sali minerali è altrettanto notevole in quest’alga. La spirulina si presenta per questo come un super alimento ed è indicato nel recupero delle energie e per contrastare la fatica e la stanchezza.

Grazie alla presenza di vitamine del gruppo B, della vitamina K ed E, si può utilizzare come energizzante e per il recupero del benessere fisico e mentale in generale.

Lascia un commento